Mercato Libero

Cos'è il mercato libero dell'energia?

Dal 1° luglio 2007, in Italia, chiunque può scegliere il proprio fornitore di luce e gas, optare per l'offerta che reputa più conveniente e passare in qualsiasi momento dal mercato di maggior tutela a quello libero.

Chi tutela il cliente del mercato libero?

I clienti che scelgono di passare al mercato libero sono tutelati dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), che prevede un codice di condotta commerciale orientato agli obblighi di trasparenza e di  informazione delle offerte, dei prezzi e delle bollette da parte dei diversi operatori.

Si può tornare al mercato di maggior tutela?

Sì, in qualsiasi momento il cliente del mercato libero può scegliere di tornare al mercato di maggior tutela, esercitando il diritto di recesso.

Quante volte si può cambiare il fornitore di energia elettrica e gas?

Il cliente del mercato libero può scegliere di passare da un fornitore all'altro tutte le volte che vuole.

Cos'è lo Sportello per il Consumatore di Energia?

Lo Sportello per il Consumatore di Energia dell'Autorità, gestito in collaborazione con Acquirente Unico, ha lo scopo di dare informazioni, assistenza e tutela ai clienti finali e ai consumatori-produttori di energia elettrica e gas, mettendo a disposizione un canale di comunicazione diretto, in grado di assicurare una tempestiva risposta a reclami e richieste di informazioni. Per saperne di più www.acquirenteunico.it

Luce e Gas: Contratti e Servizi

Entro quanto è possibile esercitare il diritto di ripensamento?

Nel caso in cui il cliente cambi idea dopo aver sottoscritto un contratto, fuori dalla sede o dagli uffici commerciali (ad esempio a casa propria), ha 14 giorni di tempo per comunicare in forma scritta la propria decisione. Non ha diritto di ripensamento, invece, il cliente che ha aderito alla proposta e sottoscritto il contratto negli uffici del venditore. 

A chi bisogna rivolgersi se l'impianto domestico si guasta?

In caso di guasto elettrico e di irregolarità nella fornitura del gas, il cliente può contattare il servizio di segnalazione guasti dedicato, attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell'anno. Per il pronto intervento elettrico, il servizio è a cura di Enel Distribuzione; invece per il gas, il servizio è gestito da Italgas  S.p.a. (Società Italiana per il Gas).

In entrambi i casi i numeri sono indicati nella prima pagina della bolletta.

 

Cosa cambia all'impianto elettrico?

Cambiare fornitore non comporta alcuna modifica dell'impianto elettrico né la sostituzione del contatore.

Luce e Gas: Le Bollette

Cosa sono i codici POD e PDR?

Segnalato nella prima pagina della fattura dell'energia elettrica, il POD (Point of Delivery) identifica il punto di prelievo dell'energia sul territorio nazionale. Il codice alfanumerico, composto da 14 caratteri non cambia se il cliente sceglie di cambiare fornitore.

Il PDR (Punto Di Riconsegna) è un codice composto da 14 numeri che identifica il punto fisico in cui il gas naturale viene consegnato dal fornitore e prelevato dal cliente finale. Viene assegnato dal distributore nel momento in cui il contatore viene allacciato alla rete del gas.

A cosa serve il codice cliente?

Il codice (o numero) cliente è identificativo di ogni contratto di fornitura luce o gas ed è indispensabile ogni qualvolta il cliente desideri contattare il Customer Service Metaenergia a lui dedicato.

Ogni quanto arriva la bolletta?

Metanergia permette ai suoi clienti di scegliere se ricevere la bolletta luce e gas mensilmente oppure ogni 2 mesi.

Sono titolare di partita iva. A chi devo comunicare dove inviare le mie fatture elettroniche?

Se sei titolare di P.IVA, per ricevere le fatture elettroniche all'indirizzo telematico desiderato (PEC o codice destinatario) puoi:

  • indicare la PEC o il codice destinatario direttamente al Sistema d'Interscambio, utilizzando il servizio di registrazione messo a disposizione dall'Agenzia delle Entrate;
  • comunicare l'indirizzo telematico a Metaenergia, utilizzando lo specifico modulo; Metaenergia provvederà ad inserire la PEC o il codice destinatario comunicati direttamente nel file xml della fattura elettronica.

Sono un cliente residenziale, dove posso visualizzare le mie fatture elettroniche?

Se non hai comunicato a Metaenergia una PEC dove ricevere le fatture elettroniche, non hai la possibilità di visualizzarle. Ti ricordiamo, infatti, che come consumatore finale non hai alcun obbligo di ricevere e gestire la fattura elettronica in quanto il documento "bolletta", che continui a ricevere per posta elettronica o ordinaria, per te ha valenza fiscale e giuridica.

In ogni caso, ti segnaliamo che a partire dal 1° luglio 2019 l'Agenzia delle Entrate metterà a disposizione, anche per i consumatori finali, un servizio di consultazione delle fatture elettroniche, al quale potrai aderire entro il 31 ottobre 2019.

Solo se aderirai a questo servizio, al termine del periodo transitorio potrai consultare le fatture elettroniche ricevute direttamente nella tua area riservata del sito web dell'Agenzia delle Entrate.

Quali sono le modalità per pagare la bolletta Metaenergia?

Metaenergia offre ai suoi clienti due possibilità nel pagamento delle fatture:

  • domiciliazione bancaria o postale, con addebito sul conto corrente;

  • bollettino, da pagare presso gli uffici postali o gli sportelli della rete servizi Lottomatica (LIS, Lottomatica Italia Servizi).

 

Cosa accade in caso di smarrimento/non recapito della bolletta?

Quando il cliente ha smarrito la sua bolletta, o pensa che non sia stata mai recapitata,  può contattare il Customer Service, o monitorare on-line lo storico delle sue bollette dall' area clienti riservata.

Cos'è il conguaglio in fattura?

Metaenergia invia ai clienti una fattura di conguaglio, dopo la rilevazione dei consumi effettivi confermati dal distributore competente.

E' una fattura che restituisce quanto fatturato in acconto e ricalcola i corrispettivi per il periodo di riferimento.

Come si possono monitorare i consumi?


Metaenergia mette a disposizione un'area dedicata sul sito internet, dove il cliente potrà monitorare l'andamento dei suoi consumi e lo storico delle bollette.